-

Luglio

-

ESPLORATORI DEL FUTURO: un premio che guarda al domani

Anche in questa quarta edizione Futura Festival assegnerà il premio ESPLORATORI DEL FUTURO a personaggi della scienza, della filosofia, della letteratura e del cinema che si siano distinti per aver esplorato il futuro, alla ricerca di nuovi orizzonti o di percorsi originali, autori di scoperte che abbiano aperto nuove vie e creato diverse prospettive negli scenari futuri. Il riconoscimento verrà assegnato nel corso del Festival e i vincitori individuati dal coordinamento culturale che lo organizza.

Il premio ESPLORATORI DEL FUTURO 2016 è stato assegnato a GIACOMO RIZZOLATTI con questa motivazione: “”Per aver dato prova con le sue ricerche di un continuo slancio verso il nuovo nella indagine scientifica in settori complessi dove l’avanzamento delle conoscenze è meno rapido e più difficile l’evoluzione della competenza umana; per aver aperto con la sua scoperta dei neuroni specchio, sui quali è stato detto che saranno per la psicologia quello che il DNA è stato per la biologia, nuovi orizzonti alla ricerca mondiale sul funzionamento del cervello e sulle possibilità di procedere per nuove strade verso una sua conoscenza più completa” e a NANNI MORETTI con la seguente motivazione: “Per il contributo di originalità, di rinnovamento del linguaggio filmico, di continua capacità di rottura di schemi, forme, strutture superate che hanno permesso al cinema italiano di raggiungere, attraverso la consacrazione di premi conquistati nei più grandi festival internazionali, l’affermazione di una nuova concezione dell’opera cinematografica contro lo stereotipo del nostro cinema più tradizionale. Per lo sguardo al futuro mai domo, sempre in avanti, critico e problematico”.
La consegna dei premi è avvenuta nel corso del festival, il 22 luglio per GIACOMO RIZZOLATTI e il 30 luglio per NANNI MORETTI

FDM_2212

30 luglio - futura festival - foto federico de marco (95)