8

luglio

8 luglio

Francesco Fioretti, più bravo di Dan Brown

Giovedì 11 alle 23 nello spazio della Galleria nei pressi di piazza XX Settembre verrà presentato con Francesco Fioretti il libro La profezia perduta di Dante, una sorta di giallo storico letterario in cui lo scrittore, dopo il successo straordinario de Il libro segreto di Dante,torna ad occuparsi in una prospettiva profetica ( il divinamento del futuro), della vicenda dantesca. Così comincia il suo racconto: “Dante ha solo diciotto anni quando si innamora di Beatrice, ma la giovane è promessa sposa a ser Mone dei Bardi. Il loro è, dunque, un amore impossibile. Per distoglierlo dalla sua insana passione, Guido Cavalcanti, amico fraterno dell’Alighieri, lo convince ad accompagnarlo a Bologna, per seguire le lezioni dell’aristotelico fiorentino Taddeo Alderotti. Ma quando i due arrivano in città, Malatesta da Verrucchio, signore di Rimini, li manda a chiamare in gran segreto. Lo spettacolo che li aspetta una volta raggiunto il luogo dell’appuntamento è terribile: due cadaveri abbracciati nel rigor mortis. Sono Paolo e Francesca, trafitti da un unico colpo di spada” Ci aiuterà a capire la struttura del libro la conduttrice Maria Grazia Baiocco.