17

luglio

IL CINEMA ITALIANO D’AUTORE OGGI

Il grande cinema
di Futura Festiva

Anche quest’anno il festival apre un’ampia finestra cinematografica con tre grandi protagonisti del cinema italiano, Cristina Comencini, gia? nella rosa dell’Oscar per il miglior film straniero, Matteo Garrone, che ha avuto per due film, Gomorra e Reality il Gran Prix della giuria di Cannes e un grande successo di pubblico e di critica quest’anno con Il Racconto dei Racconti, Giuseppe Piccioni,
vincitore di due David di Donatello. Un ricco panorama dello stato del cinema del nostro paese che gli incontri con i nostri grandi ospiti condotti da Massimo Arcangeli, Italo Moscati, Valentina Conti ci offriranno. Per conoscere meglio i tre registi ospiti proponiamo al nostro pubblico tre proiezioni in piazza di loro opere di grande livello.

Questo e? il programma:

DOMENICA 26 ore 23.00
PIAZZA DELLA LIBERTA?

“LATIN LOVER”, 2015
di CRISTINA COMENCINI
Con Virna Lisi, Marisa Paredes, Angela Finocchiaro, Valeria Bruni Tedeschi, Candela Pen?a
In un paesino della Puglia viene celebrato il decimo anniversario dalla morte di Saverio Crispo, attore simbolo del grande cinema italiano ed eterno latin lover. Alla cerimonia partecipano le sue cinque figlie che arrivano da tutto il mondo e due ex mogli, quella italiana e quella spagnola. Segreti, rivalita? e nuove passioni porteranno le donne a scoprire un passato inaspettato e a rivedere la propria vita.


MERCOLEDI? 29 ore 23.00
PIAZZA DELLA LIBERTA?

“GIULIA NON ESCE LA SERA”, 2008
di GIUSEPPE PICCIONI
Con Valerio Mastandrea, Valeria Golino, Sonia Bergamasco
Giulia e? un’istruttrice di nuoto in liberta? vigilata e compromessa col mondo, Guido uno scrittore con una debole vocazione che cerca un coinvolgimento col mondo. Si incontreranno ai bordi di una piscina: lui vuole imparare a nuotare, lei non vuole affondare. Giulia ha una figlia adolescente che rifiuta il suo affetto e non le perdona di averla abbandonata, Guido una ragazzina introversa che si accompagna a Filippo, un coetaneo compassato che legge Kafka e ascolta Richard Anthony.


GIOVEDI? 30 ore 23.00
PIAZZA DELLA LIBERTA?

“GOMORRA” , 2008
di MATTEO GARRONE
Con Toni Servillo, Gianfelice Imparato, Maria Nazionale, Salvatore Cantalupo, Gigio Morra
Portare sullo schermo il romanzo di Saviano era impresa quasi impossibile. Garrone prova ad estrapolarne cinque storie lasciando da parte casalesi, scissionisti e clan Di Lauro per concentrarsi sulle persone che del clan portano avanti la facciata legale, chi ne vive all’ombra o semplicemente scugnizzi che sognano di farne parte. Il risultato e? eccezionale. Dimenticate i vari Il Camorrista o Il Padrino, Gomorra e? un film diverso ed unico nel suo genere.